“Studia duramente quello che ti interessa nel modo più indisciplinato, originale e irriverente possibile” (R. Feynman)

Ricerca, prova, gusta, valuta e poi scegli!

Regola n°1: Il buon cibo ed il buon bere, nelle giuste dosi, non possono recare danno.

Regola n°2: Non seguire miti e leggende, farsi guidare solo dalla propria curiosità a conoscere e sperimentare sulle proprie papille gustative.

Regola n°3: Fidatevi dei divulgatori e conoscitori in materia (non al 100%), purchè le loro teorie non contrastino con le prime due “Regole”

Mi chiamo Luigi Campanile (elle), classe ’78, laureato in Informatica, lavoro in una società leader in Strategy, Consulting, Digital, Tech con il pallino per l’enogastronomia.
Passione questa che mi ha portato a diventare sommelier AIS e maestro assaggiatore ONAF.

Mezzo homebrewing perchè per motovi di tempo non riesco a birrificare come vorrei.

Rosso Ambra, racchiude il mio modo di vedere e vivere esperienze culinarie, passioni e punti di vista personali sul vino, la birra in maniera totalmente indipendente.

Mission

Sto dalla parte del consumatore e del cliente comportandomi in primis come tale, dando un opinione il più oggettiva possibile senza cadere nel circolo vizioso della convenienza o amicizia del luogo recensito.

Per come la vedo io, l’enogastronomia è l’unica “Scienza” capace di aggregare e far socializzare le persone di tutto il mondo.

Buona Vita

(Visited 140 times, 1 visits today)